Bitcoin e dash: guida al confronto, caratteristiche, info

461

Indice dei contenuti

Dalla sua nascita, il mercato delle criptovalute ha visto uno sviluppo sempre più evidente. Questo ha permesso la creazione infatti di nuove valute oltre al bitcoin. Queste valute non sono mai riuscite a sorpassare il bitcoin, ovvero la prima criptovaluta mondiale. Tuttavia, specialmente in questi ultimi anni, alcune criptovalute rivali di bitcoin stanno godendo comunque di un certo successo. Tra queste criptovalute troviamo ad esempio Dash. Vediamo nello specifico di che cosa si tratta e quali sono le principali differenze con la sua criptovaluta rivale bitcoin.

Dash: cos’è e dettagli

Il Dash è una nota criptovaluta open source e di tipo peer-to-peer che offre tutta una serie di vantaggi rispetto ad altri tipi di criptovalute tradizionali, tra cui ad esempio anche i bitcoin stessi, oltre che anche altre criptovalute simili. I bitcoin oggi sono la valuta digitale a più alta capitalizzazione del mondo. Questo non significa però che soprattutto in questi ultimi anni, altre criptovalute stanno godendo di un periodo di successo.

La missione del team Dash ha lo scopo di migliorare il protocollo che si trova alla base del corretto funzionamento del sistema di criptovaluta Dash. Si tratta di un sistema caratterizzato da una buona facilità ed intuitività di utilizzo. È un sistema inoltre dotato di una buona evoluzione tecnologica e che permette di incrementare i propri guadagni in poco tempo e in modo sicuro. Oggi la quotazione del Dash in borsa è molto elevata. È questo uno dei motivi principali per cui al giorno d’oggi sono molte le persone che scelgono di investire in Dash.

Vantaggi di investimento in Dash

Ci sono sicuramente dei vantaggi che riguardano l’utilizzo della criptovaluta Dash. In particolare, questi vantaggi riguardano soprattutto le possibilità di utilizzo del Dash che sono praticamente infinite. I dashboards infatti possono essere spesi praticamente ovunque si voglia e si desideri. Il Dash è dotato di un sistema di private sending. È un aspetto molto importante e che riguarda la segretezza delle informazioni consentita da questa criptovaluta. Grazie a Dash, la tua privacy oggi è mantenuta al sicuro. Questo vuol dire che hai la possibilità di inviare i tuoi fondi permettendo delle transazioni anche molto diverse tra di loro e svolta con una certa regolarità. In questo modo, anche mescolando le transazioni tra di loro non potrai essere identificato con una singola operazione di transazione.

La suddetta funzione viene svolta quindi proprio grazie all’attivazione di un servizio di miscelazione di criptovalute che oggi ha un certo successo. C’è anche un altro sistema che rappresenta oggi un aspetto molto importante da considerare della criptovaluta Dash. È un sistema che permette di confermare i pagamenti attraverso questa criptovaluta in pochi secondi. In questo modo, non ci sono delle spese da affrontare per gestire il funzionamento di questa criptovaluta.

Le spese accessorie e di commissione rappresentano infatti alcuni dei motivi per cui molte persone rifiutano l’utilizzo di una certa tipologia di criptovaluta a favore di altre. Il Dash è stato creato infatti come una moneta che è in grado di offrire a tutti gli individui la possibilità di pagare e inviare pagamenti istantanei. In questo modo, si riceverà quindi la conferma della transazione avvenuta in massimo 5 secondi.

Quali sono le differenze tra Dash e Bitcoin?

Le principali differenze tra il dash e il bitcoin Spesso vanno a favore del dash. Secondo i sostenitori del dash infatti, questa è una criptovaluta che sicuramente offre numerosi vantaggi rispetto al bitcoin. Grazie al Dash, le transazioni sono praticamente immediate e private. Questo è sicuramente un fattore che va a vantaggio di questa criptovaluta. Significa quindi che tutte le transazioni che vengono effettuate con il Dash sono sicure e la nostra identità rimarrà al sicuro e protetta. Le transazioni possono avvenire anche nel giro di pochi secondi, in modo del tutto sicuro e senza alcun tipo di problema.

Il fatto che le transazioni siano immediate e private, rispettando quindi la nostra privacy e la nostra identità, sono indici di una crescita esponenziale di questa criptovaluta. A questi aspetti occorre aggiungere naturalmente anche il livello di sicurezza e di utilizzo di questa criptovaluta. È molto importante infatti oggi disporre di una criptovaluta in grado di eseguire delle transazioni ad alta velocità e in tutto animato. Questo è un aspetto sicuramente molto vantaggioso rispetto all’utilizzo invece del bitcoin.

Il bitcoin, per quanto sia considerato un metodo sicuro, non potrà mai essere utilizzato ad esempio per il pagamento delle bollette. Il suo funzionamento è sicuramente utile, ma è molto limitato soprattutto in alcuni contesti di utilizzo. Inoltre, il bitcoin rispetto al Dash presenta alcune piccole falle nei propri sistemi di sicurezza. Questo è un aspetto che rende molto più sicuro il fatto di investire in Dash anziché in bitcoin. Inoltre, c’è anche da dire che questa criptovaluta si basa su un sistema di assoluta garanzia e che rende sicure tutte le transazioni.

Su quale criptovaluta è meglio investire?

La scelta di investire in bitcoin dipende principalmente dalle nostre esigenze economiche. Se siamo dei neofiti e non siamo particolarmente abili nell’utilizzo di portali e di sistemi utili per investire in bitcoin, sicuramente faremo meglio ad investire in bitcoin. Si tratta infatti della prima valuta digitale che sia mai stata creata. È questo uno dei motivi principali che spinge oggi molte persone ad acquistare questa criptovaluta.

I bitcoin sono molto più semplici da gestire rispetto ad altre tipologie di criptovalute. Il meccanismo per eseguire le transazioni è molto semplice e non occorrono delle competenze tecniche particolari. Al contrario, il Dash può essere perfetto per chi ha già una certa manualità nell’utilizzo delle criptovalute, tra cui ad esempio i bitcoin. Il Dash risulta più conveniente per chi non è più ormai alle prime armi con l’utilizzo delle criptovalute e per chi si destreggia nelle transazioni. È un sistema comodo è conveniente che permette numerosi vantaggi a chi investe in criptovalute ormai già da un po’ di tempo.

Una questione di frequenza di investimento

Devi considerare naturalmente tutti gli aspetti che riguardano queste due tipologie diverse di criptovalute. Il dash infatti potrebbe essere più comodo per chi ha già una certa esperienza nell’utilizzo delle criptovalute e per chi esegue delle transazioni in modo molto frequente e con una certa regolarità. Se invece non intendiamo investire in criptovalute tutti i giorni o con una certa regolarità, allora investire in bitcoin potrebbe essere la soluzione ideale per noi.

Articolo precedenteNon citare prodotti specifici
Articolo successivoNon citare prodotti specifici
Marco Piredda
Fin da piccolo la scrittura è stata per me un rifugio e una passione. Adesso è diventata il mio lavoro. Sempre attento a quello che scrivo e a come lo scrivo, ho avuto la possibilità di crescere professionalmente nel mondo delle parole, ma senza dimenticare il motivo per cui ho iniziato a scrivere: non solo amore ma autentica necessità. Mi interessa scrivere soprattutto su argomenti di economia e finanza.